Maria Grazia Severi cocktail party

Image and video hosting by TinyPic

Sottotitolo: Come imbucarsi ad una sfilata e ricevere pure l'invito all'esclusivissimo cocktail party!


Come molti di voi avranno già letto qui, con l'agilità di una faina mi sono riuscita ad imbucare alla sfilata di Maria Grazia Severi, ottenere un posto a sedere ed anche il tanto ricercato invito al cocktail che si sarebbe tenuto al (costosissimo) bar Zucca di Galleria Vittorio Emanuele.

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Solamente con l'invito si poteva accedere al primo piano, dove uno stuolo di camerieri era pronto ad esaudire ogni tua richiesta e i tavoli ricolmi di cibo, disposti ad arte, sembravano quasi sussurrare "Mangia, mangia, mangia, con molta grazia ed eleganza ma MANGIA - MANGIA - MANGIA - MANGIA".

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Con il cocktail in una mano e un vol-au-vent nell'altra, mi sono messa a parlare con una mia amica fashion blogger su com'era stata la sfilata ... Nonostante il party fosse stata un'idea geniale e davvero mooolto gradita, non potevamo dire lo stesso della sfilata. Il primo passo falso, a mio avviso, è stato quello di far sfilare Nina Senicar come "testimonial", facendole indossare un abito bianco, rosso e verde, proprio in onore del 150° Anniversario della nostra patria. Io non ho nulla contro la signorina Senicar, ma mi sono chiesta: non c'era nessun'altra bella donna, magari ITALIANA (visto che lei non lo è), che poteva sfilare al posto suo ??? Un po' di sano patriottismo ogni tanto non guasta!

Image and video hosting by TinyPic

Altro mio dubbio Amletico è stato: ma se è una collezione per l'autunno/inverno del 2012, perchè ha proposto degli abiti bianchi in sangallo o dalle fantasia a fiori, tipicamente primaverili?

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Critiche a parte, con la pancina piena si diventa più buoni e non posso esimermi dal dire che alcuni capi proposti in sfilata mi hanno davvero entusiasmato ...

Come ad esempio questo abito abbinato ad un adorabile cappellino

Image and video hosting by TinyPic

o questa tuta color petrolio, molto chic

Image and video hosting by TinyPic


Stay tuned, ho ancora moltissime foto di presentazioni/sfilate da mostrarvi :)

E.

Commenti

Scacco alle Regine ha detto…
Figosa la tuta color petrolio..!!!
In effetti il resto sembrava collezione P/E.
COmunque per il discorso aperitivo avrei voluto essere lì con te!!! GNAM!

PS: anche tu vittima delle ladylike jackets vedo !!!
The Dress Rules ha detto…
Come ti ho invidiato!!! che bello rivederti in foto!!mi sembra di essere ancora tutte vicine vicine!! bacione kya
Francy ha detto…
Che bello il nome del tuo blog, ma sei stata in giappone? io vorrei tantissimo andare in giappone, è uno dei miei sogni nel cassetto!complimenti per il blog! invidio molto la tua esperienza a Donna Moderna, deve essere stata proprio una bella occasione per crescere!
se vuoi passa da me!
xo xo
Francy
www.labarbeapapa-francy.blogspot.com
Hito ha detto…
@scacco: le giacche modello chanel le ho sempre adorate, quando ho trovato questa da zara in super saldo l'anno scorso non ho saputo resistere!!!

@chiara: ... io invece ti ho invidiato tantissimo da alviero 1classe grr... <3

@Francy: Grazie, il nome deriva da una strada di Tokyo. Non ci sono ancora stata ma fra una settimana parto per un tour del Giappone. se mi seguirai sul blog vedrai foto e video che posterò in diretta, o quasi :)Anche il mio sogno nel cassetto era quello di andare in giappone, finalmente dopo la laurea e tanti soldi messi da parte sono riuscita ad organizzarmelo come volevo io. non vedo l'ora di partire!!!! l'esperienza da donnamoderna invece è stata Wau...davvero stupenda, una delle più belle esperienze che abbia mai vissuto.
Alessandro ha detto…
ero presente pure io!!! FIGOSISSIMO!!!
asara ha detto…
Questa era la sfilata per presentare la primavera estate 2011 e non la stagione 2011 e 2012.
Ecco perchè tutti gli abiti floreali e leggeri.

Post più popolari