Alitalia non rimborsa tutti voli per il Giappone

Image and video hosting by TinyPic

Sono stanca e incavolata nera. Sono 3 giorni che vivo nel terrore seguendo passo passo la terribile tragedia accaduta in Giappone. Come alcuni di voi sanno fra una settimana io dovrei partire, ma visti i gravissimi pericoli legati al nucleare, mi sono mossa per cercare di posticipare il viaggio oppure chiedere il rimborso. Sapete cosa mi ha risposto l'Alitalia?

"Al momento la nostra policy di riprotezione riguarda solo i passeggeri con biglietto da/per Tokyo poiché l'aeroporto di Osaka è attualmente operativo."

Non è corretto,nè umano trattare così i propri passeggeri perchè c'è pericolo di avere ulteriori scosse uguali o pari a quella già avvenuta venerdì, pericolo nucleare a causa di 2 centrali, domani c'è rischio di pioggia radioattiva e il governo giapponese ha detto di rimanere chiusi in casa ... quello francese invece sta rimpatriando tutti i francesi in Giappone. Non è una situazione sicura, ma evidentemente per l'Alitalia lo è. Osaka o Tokyo, se succede un disastro nucleare è tutto il Giappone a rischio. Io dovrei scegliere tra la mia sicurezza e i soldi che risparmio da una vita ... ???

Dovrei essere tutelata, rimborsata e poco importa se il ministero degli esteri italiano ha CALDAMENTE SCONSIGLIATO di partire per il Giappone, dovrei andare a fare la turista in un paese colpito al cuore oppure, in alternativa, buttare al vento i soldi guadagnati con non pochi sacrifici. Cosa crede l'Alitalia, che siano tutti ricchi? Io è da anni che metto via i soldi per questo viaggio e non bastava il dolore e la sofferenza che sto provando in questi giorni per la morte e la distruzione che ha colpito il paese che mi sta più a cuore dopo la mia patria, si doveva aggiungere pure quest'amarezza ..

Commenti

The Dress Rules ha detto…
Eli è una vergogna!!! è veramente uno schifo! tienimi aggiornata sui tuoi programmi miraccomando!bacione kya
Serena ha detto…
Ciao, anch'io ho prenotato un volo in partenza il 26 marzo, perrò con lufthansa. Ho letto che loro hanno previsto il rimborso totale solo per i voli dall'11 al 15 marzo per ora. Sennò fanno pagare le penali, se nn sbaglio 150€ x volo. Per Alitalia nn ti ridanno i soldi neanche se paghi la penale? Cmq per me dovrebbero permettere a tutti di sospendere almeno le prenotazioni, così nn ci perde nessuno, no? Cm si fa...facci sapere cm va, anch'io sn molto in ansia come te...
fabritio ha detto…
Ciao,
anche io, mia moglie e mia figlia di 18 mesi abbiamo un volo prenotato per Osaka il 21 di marzo e non vorremmo più partire.. ma nulla, Alitalia non ci ridà nulla se non le spese aeroportuali... mi sembra incredibile!
Ci sarebbe tanto piaciuto vedere il Giappone, che peccato...
Forza Giappone!!
Fabrizio
Hito ha detto…
Io sto per sentire la codacons, fate lo stesso. Se tutti ci muoviamo nella stessa direzione, Alitalia non potrà fare altro che rimborsare completamente i voli. L'ambasciata mi ha detto di non partire perchè è pericoloso e loro sono obbligati a rimborsare.
Paolo ha detto…
Dovrei partire il 26, per Tokyo.

Alitalia dice che si può spostare il volo, senza penali, ma con partenza massima entro il 30 aprile. Ma il 30 aprile a me pare troppo vicino (per non parlare della difficoltà del trovare nuove sistemazioni)
Hito ha detto…
Ciao Paolo, la situazione a Tokyo è molto grave nonostante le autorità cerchino di minimizzare per evitare il panico. Ti consiglio di leggere il mio post http://takeshitadoristreet.blogspot.com/2011/03/alitalia-non-rimborsa-contattate-il.html dove dico di contattare il codacons oppure rimborsavolo.it L'ambasciata ha detto di non partire per nessun motivo, quindi hai tutto il diritto di avere il volo rimborsato. Il problema non si risolverà in un mese purtroppo :(
Io avrò il volo rimborsato dalla mia agenzia di viaggio ma tu non demordere, lotta per i tuoi diritti e la tua sicurezza!!!!!
Paolo ha detto…
Grazie Hito, ho letto il tuo post sopra.

Il mio purtroppo è un viaggio fai da te (no alpitur ahi ahi ahi!! :D ).
Non so sincermente che fare.
Oggi leggo che alitalia ha dirottato tutti i suoi voli per Tokyo su Osaka. Forse questo potrebbe costituire un elemento a favore di un eventuale rimborso.
L'alternativa sarebbe volare a Osaka, ma non me la sento molto..comunque aspetto ancora una settimana per vedere come si evolve la situazione.

...Senno per non perdere il volo cambiare destinazione.
Anonimo ha detto…
Anch'io sono una situazione simile. Per fortuna ho trovato il tuo blog e scritto subito alla Codacons, ora aspetto di sapere.
Ad ottobre il mio compagno e io abbiamo deciso di sposarci ad aprile per andare in luna di miele in Giappone. Abbiamo acquistato i biglietti a/r due mesi fa con un'offerta (comunque si tratta di 1000 euro, che non sono pochi). La partenza è prevista per il 12 aprile, vicinissimo, ma di fronte a questa situazione non ci sembra il caso di intraprendere questo viaggio. L'Alitalia non vuole rimborsarci. A me non sembra giusto visto che la situazione sta peggiorando ahinoi di ora in ora.
Speriamo di avere buone notizie, per ora sono solo triste e arrabbiata per aver scelto per la prima volta in vita mia una compagnia italiana.
Angela
Hito ha detto…
@Paolo
Il mio viaggio era semi-fai-da-te, nel senso che ero senza guide e tour organizzati ma mi ero appoggiata all’agenzia di viaggio HIS per prenotare volo, alberghi e abbonamenti per i treni (JR pass). Quindi appoggiandomi all’agenzia per fortuna sono riuscita a risolvere la cosa, ma voi non dovete demordere! Ho letto anche io la notizia che mi hai riportato, mi sto tenendo informata il più possibile. Cerca di sentire cosa ti dice il Codacons, se non ti risponde chiama e prendi appuntamento alla sede regionale. Vai determinato e testardo fino a che non ti rimborsano, piuttosto scrivete a tutte le associazioni di tutela in modo da ottenere una class action e fare il culo a questa cavolo di compagnia. Per la questione di andare lo stesso, ma ad Osaka, non so consigliarti nemmeno io. Dipende dal giro che vorresti fare tu, dall’umore tuo e dal fatto che se parti devi essere consapevole che finché non si risolve la questione non ti godrai fino in fondo la tua vacanza perché avrai il cuore in gola ogni singolo minuto. Magari ecco, cambia destinazione . . . anche a me l’hanno proposto, ma io sono troppo legata al popolo giapponese e ne sto soffrendo parecchio. Ho l’umore che non so più dov’è finito e vorrei solo che quest’incubo finisse.


@Angela
Come ho già consigliato agli altri utenti, se non ti risponde la Codacons chiama e prendi appuntamento presso la loro sede regionale. Quando andate, siate determinati ed arrabbiati, insomma fategli capire che se non avrete in rimborso farete il culo a tutti. Mi dispiace moltissimo per il tuo viaggio, già è terribile non partire, figurati se era la luna di miele :( :( Anche la mia era un’offerta, ma i soldi sono soldi, bisogna avere rispetto per ogni euro, non siamo certo in una situazione economica dove ci possiamo permettere di buttarli via (se poi finiscono nelle tasche delle compagnie aeree ancora peggio). Io dovevo partire Lunedì prossimo, il 21 marzo … quindi ovviamente non parto, ho già cancellato tutte le prenotazioni. Non so che giro del Giappone tu voglia fare, ma come ho già scritto a Paolo, finché non si risolve la questione non ti godrai fino in fondo la tua vacanza perché avrai il cuore in gola ogni singolo minuto. Chiedi il rimborso o di cambia destinazione … perché la luna di miele deve essere un momento tranquillo e rilassante!
Angela ha detto…
Grazie mille delle tue parole Elisabetta. Noi che amiamo il Giappone siamo passati sicuramente da una fase di rabbia per la nostra situazione personale a una di grande desolazione per il popolo nipponico che sta vivendo questa immane tragedia.
Farò tesoro del tuo consiglio, ho scritto alla Codacons e se non mi rispondono presto, andrò alla loro sede a Roma. Il tempo sta passando e trovare un'alternativa per il viaggio di nozze è sempre più difficile per noi quindi devo chiudere questo capitolo prima possibile.
Sei stata molto gentile e apprezzo tanto la tua combattività. Se fossero più numerosi gli italiani così ostinati e determinati, le fregature su tutti i fronti si ridurrebbero e potremmo essere un tantino più felici.
Spero di darti presto belle notizie.
Ti ringrazio di cuore,
Angela
Hito ha detto…
Grazie Angela ti ringrazio davvero per le tue parole. In queste ultime ore sto ricevendo tanti commenti negativi perchè sto facendo pressioni all'Alitalia per cercare di far rimborsare i biglietti. Dicono che sono irrispettosa nei confronti dei morti e che ci sono "ben altri problemi", che i soldi sono niente in confronto a quanto accaduto... la rabbia cresce sempre di più ma non mollo!

Ti faccio l'in bocca al lupo per la tua luna di miele, ti auguro con tutto il cuore che tu ti possa godere la tua vacanza con tuo marito.
Hito ha detto…
Secondo l´agenzia di stampa nipponica Kyodo, i livelli di radioattività sono di 9 volte superiori alla norma nella prefettura di Kanagawa, a ovest di Tokyo.
Per questo si sconsigliano i viaggi e per ottenere i rimborsi o spostamenti di data dei viaggi stessi, vi consigliamo di contattare i Tour Operator o le compagnie aeree.
In caso di negato rimborso o spostamento di data del viaggio invitiamo tutti a rivolgersi a salvaviaggio.com


http://www.salvaviaggio.com/notizie/?id=336



grazie a Roberto per la segnalazione
Hito ha detto…
ecco cosa ha scritto la CODACONS: Centinaia di uomini d'affari italiani stanno contattando il Codacons perchè, avendo dei biglietti aerei per il Giappone e non volendo ovviamente più partire, si sentono rispondere dalle compagnie aeree che i voli non sono cancellati e, quindi, non hanno diritto a far valere quanto previsto dalla Carta dei diritti del passeggero. Insomma se non vogliono partire, questa è la tesi, perdono i soldi del biglietto.
Il Codacons avvisa i consumatori che, fino a che ci sono scosse sismiche e rischio nucleare, hanno tutto il diritto di non partire e di pretendere la restituzione dei soldi del biglietto. Si tratta, infatti, di un evidente e clamoroso caso di forza maggiore.

http://www.codacons.it/articolo.asp?idInfo=132893
Hito ha detto…
IMPORTANTISSIMO

Aggiornamento di domenica 20 marzo 2011

E’ consentito il rimborso dei biglietto nel caso di voli previsti da/per Tokyo e Osaka fino al 24 marzo o per i voli a partire dal 25 marzo che subiscano cancellazione o un ritardo maggiore di 5 ore.

ecco il link dell'intero comunicato: http://www.alitalia.com/IT_IT/news/50168_aznews_2011_03_11_shared.aspx
Ciala ha detto…
Ciao, ho trovato il tuo blog proprio cercando informazioni sui rimborsi alitalia!
Su questo gruppo facebook (http://www.facebook.com/home.php?sk=group_194878967211260&ap=1) siamo in tanti nella tua stessa situazione e ci stiamo muovendo in qualche modo perché è una situazione ridicola!! Se volete aggiungervi più siamo meglio è ;)
Hito ha detto…
grazie mille, sono andata a vederlo proprio adesso. Lo pubblicizzo anche sull'altro post dedicato all'Alitalia così da renderlo noto anche agli altri utenti.
Andrea ha detto…
Ciao a tutti Ragazzi, mi chiamo Andrea ed anch'io insieme ai miei amici non che anche a Voi ho prenotato un volo Alitalia per Tokyo con partenza 14 ottobre 2011...ovviamente non rimborsabile nonostante il peggioramento della situazione in Giappone! Veramente allucinante, i soldi valgono più degli esseri viventi!!! =( Anche se può sembrare ridicolo io ho pensato di rivolgermi al Gabibbo...tanto in questo paese oramai sono tutti dei pagliacci e quindi il Gabibbo è quello che ci vuole!!!
Anonimo ha detto…
io dovevo partire a settembre..biglietto Alitalia in promozione a 820 euro..tutti persi perchè non concedono neppure il cambio di destinazione..tutti i miei risparmi..è un vero schifo..
Virginia

Post più popolari