Questo non è il Top, oppure sì?

Guardate queste foto e ditemi se le modelle sono brutte, e fanno sfigurare la fashionissima settimana della moda di Milano.
Queste sono le foto della sfilata di oggi di Elena Mirò P/E 2011, che ricordo è stata esclusa dal calendario "ufficiale" perchè il suo target non rispetta il TOP della moda. Personalmente trovo le modelle belle e i capi stupendi.

Ho selezionato le foto secondo i miei gusti personali quindi se volete le foto dell'intera sfilata la potete trovare a questo Link:

1

2

3

4

5

6

7

8

Gli outfit 4&5 e 7&8 sono sicuramente tra i mie preferiti!!! Mi piace un sacco la collezione p/e 2011 della Mirò. Promossa a pieni voti :D E comunque per la cronaca io devo ancora capire dove sono grasse queste modelle. No, spiegatemelo perchè io porto le lenti a contatto e magari non me ne accorgo.

Mentre la settimana della moda procede qui a Milano nonostante l'esclusione,come già detto, delle taglie sopra la 44 (che guardacaso è la taglia che va via prima in un negozio perchè la maggior parte delle donne italiane è formosa - qualche stilista per favore si accorga che non siamo svedesi: alte bionde e magre), da Londra arriva la notizia che Photoshop ha le ore contate! O meglio, le modelle che finiscono sulle riviste patinate dovranno essere adornate da un nuovo accessorio: un grazioso bollino che verrà messo se le loro foto verranno modificate con Photoshop per farle sembrare piu' belle (che in questo mondo malato significa MAGRE).

prima e dopo la cura dal dottor Photoshop


Sinceramente ritoccate - Jessica Alba prima e dopo la cura di Photoshop per il Calendario Campari

L’idea è semplice: le foto con modelle magrissime spingono troppe ragazze a diete spericolate, e rischiose. Eppure molte di quelle immagini sono “false”, perché fotoritoccate. Quindi, per “tranquillizzare” le lettrici, basterebbe mettere sulle foto “manomesse” dei bollini che dicano che sono false. La proposta è stata accolta dall’agguerrita Lynne Featherstone, ministro inglese per le pari opportunità, che ha deciso di mettere intorno allo stesso tavolo pubblicitari, editor fotografici, stylist e nutrizionisti per discutere come regolare la pratica dell’ “airbrushing”, ossia del “ritocchino”. I sottotitoli, si affrettano a precisare dall’entourage di Featherstone, non saranno però in nessun modo imposti ai pubblicitari, che si autoregolamenteranno secondo coscienza. MORALE? alla fine non cambia niente. Se nessuno li obbliga a farlo perchè dovrebbero dichiarare di prendere in giro le lettrici? Che poi guardando bene le foto che si trovano su internet, sono meglio gli originali che dopo il famoso passaggio su Photoshop. E se non lo sono, perlomeno sfogliando le nostre riviste preferite e soffermandoci davanti a una pubblicità o a un servizio di moda, possiamo finalmente riconoscerci in quel filo di cellulite, nella pancetta, o nel poco seno e la smetteremmo di sentirci così tanto imperfette e non all'altezza.

Commenti

Des ha detto…
Ma che iniziativa ridicola questa del pallino che però si regola secondo i criteri morali dei...pubblicitari? Perchè, ne hanno? Cioè nella vita privata ne avranno, mi auguro, ma sul lavoro? -.- Classico "vorrei ma non posso" dei vari ministri...
ciaoooo,
comunque hai fatto benissimo a fare un post su elena mirò..è stato scandaloso quello che è successo...anche se alla sua sfilata in prima fila c'era il mondo e non come l'anno scorso solo la Clerici..
ciao e grazie.
Nicola freshONpr
Elenyta Diva ha detto…
Io trovo l'idea del bollino stupenda, anche se secondo me non verrà adottata...
E' incredibile, Jessica Alba è normalissima (pur avendo un bel fisico) nella foto originale!
Nell'altra invece ci appare irraggiungibile!!!
Cmq le donne di Elena Mirò erano STUPENDE!E se hai visto la sfilata di Gucci ieri penso che concordi con me sul fatto che le modelle erano rigide rigide, mentre queste sono bellissime e sorridenti...
a presto,

http://elenytabrokenrose.blogspot.com/
Hito ha detto…
@ Des: anche io trovo che sia una cavolata, perchè figurati se la metteranno in pratica.

@ Nicola: hai ragione, ho visto dalle foto che c'era un bel po' di gente. menomale...allora vuol dire che non tutti hanno i paraocchi e riescono ad apprezzare l'eccellente lavoro che fa la Mirò.

@Elenyta: Jessica Alba è normalissima, anzi! Ho volutamente messo la sua foto per far capire fino a che punto siamo arrivati!!! non parliamo di nascondere la cellulite o chissà che altra "vergogna" ma lì praticamente l'hanno rifatta da capo a piedi, ed è già bella di suo.
Ho visto la sfilata di Gucci e senza nulla togliere, davvero a tutti i bei capi che ho visto in passerella, le modelle erano rigide. Hai ragione, fa tutto un altro effetto.
simona ha detto…
Penso che una taglia 38 possa far concentrare l'attenzione sul vestito,quando fai sfilare una 46 l'attenzione invece cade sulle imperfezioni della modella. Chiaramente molte taglie forti sono davvero belle,perfino più belle delle slim. Bisogna distinguere donne e modelle,le prime non importa che taglia portino,le seconde invece si. Esagerato forse eliminare dalla fashion week la miroglio,ametto però di non aver mai visto una sua sfilata.
ciao cara
un bacio
HTTP://FASHIONUANCE.BLOGSPOT.COM

Post più popolari